Stati uniti d’america

A lungo prima di partire, abbiamo pensato che gli stati uniti sarebbero stati una tappa breve ed interlocutoria del nostro viaggio, ma ora ci rendiamo conto dell’importanza di aver cominciato da qui, sia per quanto abbiamo visto ed imparato, sia per quanto questa esperienza ci aiuterà a capire i paesi in cui viaggeremo nel prossimo futuro. Gli stati uniti ci sono apparsi ricchi di sfaccettature, differenze e gente proveniente da ogni parte del pianeta. Accanto ad una continua sensazione di grande onestà delle persone e di sicurezza, abbiamo trovato conferma a molti dei luoghi comuni con cui il mondo etichetta gli USA: la mania dei fast food ha eliminato ogni espressione sociale del mangiare, la guerra entra nelle case di tutti attraverso la televisione con una sconfortante naturalezza e spesso troppa imparzialità. Per fortuna però, vi e’ un’altra faccia della medaglia: un paese dove la natura si presenta nella sua veste mozzafiato, dove in molte persone vi e’ una grande consapevolezza di tale bellezza e la volontà di preservarla. Dove la tecnologia ed il passato convivono spesso senza stridenti contrasti. Abbiamo avuto la fortuna di conoscere persone estremamente amichevoli e positive, ma quello che ci ha colpito sono il grande entusiasmo e la curiosità dimostrate da parte di tutti (giovani ed anziani), nel sentirci parlare dei nostri progetti. Lamentiamo che talvolta, esagerando, hanno tentato di costringerci a fare a modo loro, sempre la mania di comandare! Gli stati uniti ci sono sembrati il paese delle mille opportunità, delle infinite possibilità di ricominciare una vita da zero, purtroppo ad una condizione: che di opportunità se ne abbia già avuta una, altrimenti si e’ condannati all’emarginazione.

Il nostro grande rammarico e’ che per un viaggiatore senza la macchina risulta difficile raggiungere perfino molte delle destinazioni conosciute dal turismo: gli stati uniti sono il paese delle automobili, purtroppo.

Frontiera USA-Messico bandiera clandestini latinoamerica muro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *