La Paz di Bolivia

La Paz si mostra come una megalopoli latinoamericana, in salsa boliviana. Stretta fra imponenti vette andine, la città arranca su scoscesi pendii ed i dislivelli da percorrere sono memorabili per una capitale (la più alta al mondo con i suoi 3650 metri sopra il livello del mare), ma con gli estremi di 4100 metri di El Alto ed i 3000 metri dei quartieri residenziali di La Paz. Il centro della città è delimitato dalla cattedrale e dal Palazzo del Governo, o il Palacio Quemado, cosi chiamato per il numero di volte che è stato avvolto dalle fiamme. Punto di incontro per i viaggiatori di tutta l’america latina, La Paz concentra in sè anche svariati estremi sociali: colorati mercati lasciano il passo a moderni quartieri e poi ancora a viuzze dimenticate, dove ancora si pratica il baratto e si vive, dorme e mangia con poco.

Un aereo decolla, stelle tremolanti, mai così tante, mai così vicine, passeggeri nella notte di autobus sgangherati, senza una meta. Una teleferica che unisce due mondi. La Paz.

La Paz Bolivia, contrasti di giorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *